Bio-pak

Quando andiamo in montagna, cerchiamo sempre di ottimizzare al meglio gli spazi nello zaino e di ridurre il più possibile il peso.

Eppure, c’è sempre quel contenitore di frutta secca che proprio non si vuole incastrare vicino alla borraccia. Per non parlare del panino, oddio dove metto il panino?! Nella vaschetta no, è ingombrante e pesa. Nello scottex finisce per ungere tutto lo zaino.

Il Tip di oggi è già svelato in parte nel titolo: ci siamo chiesti se fosse possibile trasportare e conservare in modo pratico, leggero, sostenibile e pulito.

In passato, prima dell’avvento della plastica sulle nostre tavole, il cibo veniva confezionato in svariati tipi di carta: “Tutto si vendeva sfuso, niente era costretto in confezioni, pacchetti, Tetra Pak… lo zucchero, pescato con una pallozzina metallica, veniva avvolto in una carta di color azzurrino detto astutamente color carta da zucchero” (da F. Guccini, Nuovo dizionario delle cose perdute).

Beeopak è un involucro prodotto da un’azienda piemontese composto da materiali 100% biologici, naturali e a km zero: cotone biologico, cera d’api biologica (che ha proprietà traspiranti e antibatteriche), olio di nocciole biologico e resina di pino certificata per uso alimentare.

L’involucro è certificato per essere in contatto con gli alimenti: è molto duttile, aderisce bene a qualsiasi superficie e permette di eliminare gli imballaggi di plastica (domopak e simili) senza aver bisogno di altro. Il cibo si conserva alla perfezione.

Noi lo abbiamo utilizzato per tutto (formaggio, verdura, barrette energetiche), ma soprattutto lo abbiamo RI-utilizzato. L’involucro di cera d’api è lavabile e riutilizzabile sino ad un anno. Dopodiché, essendo interamente ecocompatibile e biodegradabile, è possibile dargli un ultimo barlume di vita, facendogli accendere un falò.

Il trasporto di uno spuntino o del pranzo nelle vostre gite non sarà mai stato così green. Si stima che con ogni utilizzo si risparmi un metro quadro circa di pellicola di plastica.

Beeopack è solo uno dei tanti brand che producono involucri di cera biodegradabili. Noi ci stiamo trovando molto bene con questo e ci sentiamo di suggerirvelo.

Il progetto raccontato dalle ideatrici

Naturalmente, è possibile creare l’involucro di cera d’api anche a casa: su youtube trovate molti tutorial che spiegano alla perfezione come fare. Noi vi suggeriamo questo:

Celebriamo, con un po’ di ritardo, la giornata mondiale delle api: gli involucri di cera contribuiscono anche a dare lavoro a queste piccoli e operosi insetti, che reclamano attenzione e tutela. Qui un articolo sui danni dovuti ai pesticidi utilizzati dall’uomo.

Ogni piccolo gesto può contribuire a salvare il pianeta: consumare di meno si può, farlo in modo così colorato e profumato è ancora meglio.

One thought on “Bio-pak

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: